HomeUltimo minutoCalciomercato Napoli: Mandava o Emerson Palmieri per la fascia

Calciomercato Napoli: Mandava o Emerson Palmieri per la fascia

Con Ghoulam infortunato, Gattuso si era affidato a Hysaj, destro, schierato sulla fascia mancina. Per Spalletti il ds Giuntoli sta pensando al mancino del Lille, ma la preferenza è per il nazionale italiano che ha già lavorato col tecnico

Così com’è, l’organico del Napoli pare che stia bene a Luciano Spalletti. È chiaro, però, che analizzando i tre reparti, qualcosa andrà migliorato. L’urgenza riguarda la fascia sinistra, dove il solo Mario Rui non basta e c’è da capire quando Ghoulam sarà recuperato del tutto, dopo l’infortunio patito al ginocchio (rottura del crociato).

Negli ultimi quattro mesi, Rino Gattuso ha aggirato l’ostacolo affidandosi a Elsied Hysaj, schierato sulla fascia mancina, lui che è un destro naturale. Un accorgimento che ha dato esiti disastrosi, da due errori in fase difensiva del nazionale albanese, sono scaturiti le reti di Nandez (Cagliari) e di Faraoni (Verona), che hanno inchiodato il Napoli sul pareggio, negandogli quattro punti pesantissimi che, alla fine, sono stati determinanti per l’esclusione dalla Champions League.

Riflessione—  

In questo periodo, Cristiano Giuntoli è parecchio attivo, ha avviato una serie di trattative e sta valutando alcuni profili che potrebbero fare al caso del Napoli. Piace, per esempio, Reinildo Mandava, 27 anni, esterno mancino del Lille, club con il quale il ds napoletano intrattiene rapporti molto cordiali, soprattutto dopo l’investimento fatto nella scorsa estate per Victor Osimhen. Il difensore del Mozambico è stato tra i giocatori più utilizzati da Galtier, l’ex tecnico del club campione di Francia ed è stato tra i protagonisti della conquista della Ligue 1. Il Napoli lo vorrebbe in prestito con l’obbligo del riscatto. Il Lille, invece, vuole cederlo a titolo definitivo.

Idea Emerson Palmieri—  

Dovrebbe essere la prima scelta di Giuntoli. Col Chelsea è già stato avviato il contatto, Con il club inglese, il Napoli ha in piedi il prestito di Bakayoko, che al primo luglio rientrerà alla base, perché il mediano francese non rientra nei piani tecnici per il futuro. Emerson Palmieri, tra l’altro nazionale italiano, ha il contratto in scadenza tra un anno ed ha già lavorato con Luciano Spalletti, alla Roma. Quest’anno è stato utilizzato poco da Tuchel: per lui appena 15 presenze in stagione. È improbabile che il Chelsea lo terrà per portarlo a scadenza, potrebbe bastare un’offerta dignitosa, tra gli 8 e i 10 milioni di euro, per chiudere l’affare. Ma De Laurentiis non ha fretta, vuole aspettare, magari, la fine dell’Europeo prima dell’affondo decisivo.

ARTICOLI CORRELATI
Continue to the category