HomeUltimo minutoMaterie prime, in Cina «tolleranza zero» per chi specula. Armi spuntate?

Materie prime, in Cina «tolleranza zero» per chi specula. Armi spuntate?

ServizioAllarme inflazione

Pechino riunisce le massime istituzioni economiche e annuncia un giro di vite per contrastare i rincari delle commodities. I prezzi dei metalli per ora si raffreddano, ma ci sono dubbi sull’efficacia delle misure

di Sissi Bellomo

25 maggio 2021

I rincari delle materie prime diventano un affare di Stato in Cina dove il governo ha chiamato a raccolta istituzioni e imprese per studiare azioni di contrasto all’impennata dei costi di produzione, minacciando «tolleranza zero» contro ogni forma di speculazione e accaparramento.

Al summit, organizzato domenica 23, ha preso parte la Commissione nazionale per lo sviluppo e le riforme, potente organo di indirizzo dell’economia cinese, affiancato dall’ente che controlla le società statali, dal ministero…

ARTICOLI CORRELATI
Continue to the category