HomeUltimo minutoJuve Women, obiettivo Asslani: la Ibra al femminile. Galli all'Everton

Juve Women, obiettivo Asslani: la Ibra al femminile. Galli all’Everton

Il nuovo allenatore Montemurro atteso tra una decina di giorni, l’obiettivo è il colpo con la bomber svedese del Real, Kosovare Asllani. Al lavoro con la Roma per uno scambio per Bonfantini

La prospettiva è il professionismo, la realtà di oggi, però, impone ancora tanti limiti. Ed espone a troppi rischi, di fronte all’impossibilità di proteggere i propri investimenti. Come avvenuto a gennaio scorso alla Fiorentina, con il trasferimento di Tatiana Bonetti all’Atletico Madrid, la Juventus Women si ritrova ad assistere, impotente, alla perdita di una propria giocatrice. L’Everton ha presentato sul tavolo di Aurora Galli un contratto da professionista: progetto, offerta economica e palcoscenico che a 24 anni non possono lasciare indifferenti, sarebbe anche la prima giocatrice italiana in Premier. Un grande orgoglio per l’intero movimento, in quanto il passaggio testimonia la crescita negli ultimi anni, anche e soprattutto grazie all’arrivo dei top club italiani nel settore e ai loro investimenti. Il problema, però, sta nel fatto che il club inglese (tra i Top 5 al mondo) oggi non deve neanche passare dalla Juve per centrare l’obiettivo, dal momento che il calcio femminile in Italia è ancora riconosciuto e regolamentato su un livello dilettante. Per il club bianconero, insomma, oltre il danno la beffa.

PROGETTO AMBIZIOSO —  

Estate di cambiamenti nella Juventus Women. Il neo allenatore, Joe Montemurro, è atteso a Torino tra una decina di giorni per chiudere l’accordo. Il direttore Stefano Braghin sonda intanto il mercato, così da passare subito alla fase operativa. Tanti i contatti già avviati per rinforzare la rosa in tutti i reparti. Il colpo a effetto potrebbe giungere da Madrid, sponda Real: Kosovare Asllani, attaccante svedese classe 1989, considerata la Ibrahimovic del calcio femminile. Operazione non facile, ma i contatti ci sono e stanno andando avanti, la suggestione basta per comprendere quanto potrebbe essere ambiziosa l’estate juventina sul fronte femminile.

NEL MIRINO —  

Le cessioni di Laura Giuliani e Doris Bacic rendono scoperto il parco portieri. La prima scelta giungerà dall’estero, Dolores Gallardo dal Lione è un’idea ma ce ne sono anche altre e dipenderà molto dalle opportunità. Per il ruolo di vice si guarda soprattutto al mercato italiano: Durante piace ma è di proprietà della Fiorentina (andrebbe trovato un accordo) e dopo la buona esperienza all’Hellas Verona ha richieste pure da Inter e Roma. Oltre al rientro di Lenzini, in difesa potrebbe arrivare anche Federica Cafferata, difensore classe 2000 del Napoli, mentre Danilo Ippolito dovrebbe fare il percorso inverso in prestito. La Juve provano anche a imbastire uno scambio con la Roma per portare a Torino Agnese Bonfantini, attaccante classe 1999. Al club giallorosso piacerebbe Sofia Cantore, destinata però al Sassuolo. Si potrebbero valutare Benedetta Glionna o Vanessa Panzeri, ma la discussione è ancora da approfondire.

ARTICOLI CORRELATI
Continue to the category