HomeUltimo minutoEuropeo U21, l'Olanda elimina la Francia. Vince la Spagna

Europeo U21, l’Olanda elimina la Francia. Vince la Spagna

I Bleus, che erano i grandi favoriti, vengono eliminati all’ultimo secondo dal gol di Boadu. Ai campioni in carica servono i supplementari, Croazia fuori

La Spagna vola in semifinale, ma è costretta dalla Croazia a passare dai supplementari. E la Francia di Dagba, Upamecano e Aouar, forse la squadra più forte del torneo, è beffata da un gol dell’Olanda al 93’ ed è costretta ad abbandonare la competizione. In entrambe le gare è successo tutto negli ultimi minuti: a Maribor, i campioni in carica di De La Fuente (che ora affronteranno la vincente fra Italia e Portogallo) hanno sofferto nel primo tempo ma hanno dominato nella ripresa, trovando il gol del vantaggio che sembrava potesse bastare per passare il turno. Così non è stato, perché la Croazia, nonostante le tante difficoltà, si è riversata in attacco negli ultimi minuti e ha trovato il rigore che ha prolungato la gara. È stato invece un pomeriggio amarissimo quello della Francia a Budapest, una partita decisa al 93’. L’Olanda affronterà la vincente della sfida tra Danimarca e Germania.

Olanda-Francia 2-1—  

La prima occasione arriva al 20’ ed è per l’Olanda, con Stengs, fermato sulla linea da un intervento provvidenziale di Maouassa. Lo spavento scuote la Francia, che in due minuti trova la sua prima chance e il gol del vantaggio: al 24’, Ikone fa partire un bolide da fuori area che Bijlow devia in angolo. Il corner, battuto da Diaby, è intercettato da Upamecano, che di testa porta in vantaggio i suoi. Al 51’ il pari Oranje: tiro dalla distanza di Harroui, Boadu intercetta il pallone (in sospetto fuorigioco) e batte Meslier. Al 66’ la Francia ha una doppia occasione colossale: Ikone si trova a tu per tu con Bijlow, calcia e trova l’opposizione col corpo di Schuurs. Il pallone rimane lì ma il numero 11, a porta vuota, prende il palo. Al 91’ Aouar ha sulla testa la palla dell’1-1, ma manda alto. Al 93’ la svolta inaspettata: sull’ultimo contropiede Kluivert trova Boadu solo in area, il cui sinistro non è perfetto ma efficace quanto basta per battere Meslier per la seconda volta.

Spagna-Croazia 2-1—  

Parte bene la Croazia, e dopo pochi minuti Ivanusec, da fuori, manda il pallone di poco a lato. Insistono i croati, che al termine di un contropiede perfetto portano al tiro Bradaric dalla sinistra, murato da Mingueza. Lo stesso Mingueza crea la migliore occasione per la Spagna nel primo tempo, con un cross dalla destra che attraversa tutta l’area e sul quale Nino non arriva di un soffio. Nella ripresa la Spagna alza i ritmi e chiama Semper agli straordinari, ma il portiere del Chievo non può nulla al 66’: Bryan Gil va al cross dalla sinistra per Puado, che di prima fa 1-0. All’84’ Pino spreca incredibilmente a porta vuota la palla del 2-0. Al 91’ Guillamon aggancia Majer in area e l’arbitro indica il dischetto, dagli undici metri Ivanusec al 94’ spiazza Fernandez e la porta ai supplementari. È ancora Puado, al 110’, a raccogliere un lancio lungo di Cuccurella, a evitare la marcatura di due difensori e di Semper e di infilare in rete la palla del 2-1.

ARTICOLI CORRELATI
Continue to the category