HomeUltimo minutoConference-call con Marotta-Ausilio e firma: Inter, inizia l'era Inzaghi

Conference-call con Marotta-Ausilio e firma: Inter, inizia l’era Inzaghi

Tutto ok per il biennale da 4 milioni a stagione, ieri il tecnico ha avuto il primo “incontro” con la dirigenza: si è parlato di mercato e della programmazione della pre-season

La firma sul biennale da 4 milioni di euro a stagione è arrivata nelle scorse ore, per Simone Inzaghi all’Inter manca solamente l’annuncio ufficiale. Difficile che possa arrivare tra oggi e domani, più probabile nel corso della prossima settimana. Comunque una formalità, perché a Milano l’era post Conte è già iniziata. Il tecnico ormai ex Lazio è al lavoro da qualche giorno con focus rivolto alle valutazioni della rosa attuale, che comunque potrebbe ulteriormente cambiare al netto della possibile uscita di Hakimi, sul quale c’è soprattutto il Paris (inoltre Bayern Monaco e Arsenal), mentre in entrata si sta considerando la possibilità di arrivare a Stefan Radu, in scadenza e al momento lontano dal rinnovo con la Lazio.

Ad Appiano il 10 luglio?—  

Nella giornata di ieri c’è stata la prima, vera riunione tra Inzaghi, il d.s. Piero Ausilio e l’a.d. Sport Giuseppe Marotta: durante la conference-call si è parlato delle strategie di mercato (in entrata e in uscita) e dell’organizzazione della pre-season: in questo senso, l’inizio degli allenamenti ad Appiano Gentile potrebbe essere programmato attorno al 10 luglio, senza i giocatori impegnati con le rispettive nazionali tra Europeo e Coppa America. Non si esclude poi una tournée negli Stati Uniti, eventualmente per la fine del mese (dipenderà anche dalla situazione riguardante il Covid). L’era Inzaghi all’Inter, anche se non ufficialmente, è già iniziata.

ARTICOLI CORRELATI
Continue to the category