HomeUltimo minutoCalcio, H'Maidat: 'Dal carcere alla Serie B, a Como sono felice'

Calcio, H’Maidat: ‘Dal carcere alla Serie B, a Como sono felice’

Talento annunciato, è finito in prigione per 11 mesi e mezzo (per un errore giudiziario). Poi la rinascita e la promozione dalla C: “Ho commesso degli errori, qui mi hanno aspettato. Ora sono finalmente felice”

A metà chiacchierata la voce trema di più. “Il Como mi ha cambiato la vita”. In un giorno speciale: 25 aprile 2021, Como in B dopo sei anni nel giorno della Liberazione. Per l’Italia, ma anche per “Isma” H’Maidat, 25 anni, talento maledetto finalmente rinato. Sfuggito alla Spada di Damocle del “bravino, ma…”. Sfilza di ombre dietro i puntini: “Testa calda, folle, matto. Quante me ne hanno dette”. Tra i suoi fantasmi anche 11 mesi e mezzo di prigione in cui ha “visto l’inferno”. La vita che cambia e l’incertezza del domani.

ARTICOLI CORRELATI
Continue to the category